giovedì 11 marzo 2010

Part time per le mamme? Fa bene anche alla salute dei figli

Ci provano ancora. A farci sentire in colpa perché tentiamo, generalmente senza un attimo di respiro, di conciliare la nostra maternità con i nostri interessi, il nostro lavoro e la nostra vita.
Era già successo che qualcuno dicesse che se noi lavoriamo i nostri figli cresceranno a merendine e televisione e diventeranno grassi e malati. Adesso per addolcire un po’ la pillola questi ricercatori australiani concludono che se lavoriamo può anche andar bene, ma solo part-time.

Magari! La metà delle madri che conosco sogna un orario flessibile o un part-time come la vincita al superenalotto. Che esagerata, direte voi: un superenalotto è proprio evento unico. Perché l’approvazione di una richiesta di part-time non lo è?

Insomma questi studiosi hanno analizzato circa 4500 bambini in età pre-scolare e le loro madri e hanno concluso che i figli delle donne che lavoravano tutto il giorno avevano più rischi di diventare obesi in capo a due anni a causa di un’alimentazione sbagliata e uno stile di vita sedentario e poco sano. Meglio la stay at home mum allora? Niente affatto, anche i figli delle donne che avevano scelto di stare a casa non erano esenti da rischi. Forse a causa dei continui manicaretti preparati dalle mamme? Boh!
L’ideale, insomma, per la salute dei bambini sarebbe che le mamme lavorino part-time.

Non c'è bisogno di tutti gli studi che sto leggendo in questi ultimi tempi sull’argomento per convincerci di questa teoria. Basterebbe chiederlo a noi e risponderemmo che un orario flessibile è l’ideale, ci renderebbe donne felici, realizzate, mamme amorevoli e presenti, ma non soffocanti.

Una mamma felice è la mamma migliore del mondo? Questo bisognerebbe chiederlo ai nostri bambini.
Intanto qualcosa, seppure solo in previsione, si muove….

Image: Mother with Baby

7 commenti:

MAMMOLINA ha detto...

Io ci credo che il figlio di una mamma che lavora part-time sia più felice...perchè forse la prima e più felice è davvero la sua (fortunata) mamma.

Anonimo ha detto...

io lavoro da qualche mese in part time e CONFERMO!! ne guadagna la mamma che si sbatte di meno e i figli che se la godono di più. quando lo capiranno anche gli illustri governanti?
barbara

Unamamma bis ha detto...

Purtroppo la situazione lavorativa in Italia non è pro part time perchè c'è un problema di mentalità diffusa che è ancora ancora contro alla donna quando entra in maternità. Forse qualcosa sta cambiando, certo, ma ne siamo ancora lontani! Ciao Gabriella

Anonimo ha detto...

però diciamolo: il mesterie più difficile e stancante è quello del genitore. a volte è più facile andare a lavorare che stare con loro 24 ore su 24 ciao lucia

...e invece sei tu... ha detto...

Il mio cucciolo arriverà ad Agosto, e per ora, lavoro ancora 8 ore al giorno...sarei davvero felice se almeno metà di quelle ore potessi passarle con mio figlio!

elisa ha detto...

A me non è stato concesso un part-time (avevo chiesto di fare 7ore) e mi è stato detto che una donna se ha un part-time di 4 ore ne lavora 3, se ce l'ha di 6 ore ne lavora 4. Pregiudizi, ingiusti e stupidi, pieni di boria e di maschilismo.
Scusa lo sfogo ma se non ti concedono un orario accettabile ti mettono in ginocchio. Io me ne sono andata e dopo un anno, pur avendo sempre lavorato non ho ancora la stabilità. Resterò precaria a vita..

MammaNews ha detto...

che pregiudizi idioti Elisa. hai ragione. tra l'altro è noto invece il contrario: le donne lavorano di più e meglio e soprattutto ottimizzano le ore che hanno a disposzione facendo le stesse cose in metà tempo (è una capacità che abbiamo innata nel nostro dna). questa studiosa la dice lunga: http://www.cairoeditore.it/component/option,com_jbook/