lunedì 1 giugno 2009

BetaHCG: la notizia tanto attesa spesso arriva così


Beta Hcg in gravidanza. La betaHCG è stata per me motivo di preoccupazione e ansia.
Avendo avuto un aborto spontaneo interno alla prima gravidanza, una volta che ho scoperto di essere nuovamente incinta il mio medico mi ha prescritto la beta ogni tre giorni, poi ogni settimana e via così fino alla prima ecografia, che abbiamo fatto alla ottava settimana.

A quel punto ci siamo accertati che l’embrione cresceva e soprattutto che il cuore batteva e il ginecologo mi ha detto di smettere di analizzare le Beta Hcg: avremmo controllato che tutto stava procedendo bene alla seconda ecografia, prevista per la dodicesima settimana (esattamente il periodo in cui si era interrotta la precedente gravidanza).

Leggi anche Primo mese di gravidanza

Io ho completamente disatteso le sue indicazioni e, grazie alla disponibilità di un amico analista, ho continuato a misurare la beta ogni settimana fino a che, un giorno, il laboratorio mi ha chiamato per dirmi che i valori erano scesi rispetto all’esame precedente. Il sospetto era un aborto interno.



Panico. La dodicesima settimana era alle porte e l’incubo sembrava ripetersi identico.
Ho avvertito il medico che mi ha fatto correre a fare un’ecografia.
Cuore in gola, paura e ansia. Sentimenti terribili che si sono diradati solo quando sul monitor ecografico è apparso il cuoricino che batteva forte e velocissimo.

Leggi anche Secondo mese di gravidanza

Il ginecologo mi ha spiegato, non senza una nota di rimprovero nella voce, che misurare la beta serve solo nelle primissime fasi della gravidanza: l’embrione è troppo piccolo perché si possa vedere in ecografia e così si misurano i livelli di quest’ormone, che viene prodotto soltanto quando è in atto una gravidanza, perché se crescono nelle prime settimane vuol dire che tutto procede per il meglio.

Ma a un certo punto la beta comincia a calare quindi misurarla diventa inutile. Ciò accade più o meno intorno alla dodicesima settimana quando, appunto, le ecografie sono nitide e permettono di vedere con chiarezza l’embrione e di studiarne lo sviluppo.

Scrivo questo post sulla betaHCG non solo per raccontare un po’ di cosa si tratta e a cosa serve, ma anche per raccontare la mia esperienza in modo che chi legge sappia in che modo vanno usati questi esami.

Cosa è la Beta Hcg

Precisamente si chiama Beta HCG (Gonadotropina Corionica Umana), è un ormone prodotto solo durante la gravidanza dal trofoblasto, tessuto cellulare che nutre l’embrione e che diventerà la placenta. Viene prodotto circa otto giorni dopo la fecondazione e ha la fondamentale funzione di aumentare la produzione di progesterone che garantisce il buon attecchimento della gravidanza (ad esempio rilassa la muscolatura dell’utero e aiuta l’ovulo fecondato ad annidarsi, favorisce la formazione della placenta e molto altro). La Beta HCG è importantissima ed è certamente un bene che cresca settimana dopo settimana. Sappiate che la classica nausea del primo trimestre, che spesso è uno dei primi sintomi di una gravidanza e che affligge l’95% delle donne incinte, è causata proprio dall’aumento dei livelli di HCG.


Donna partorisce fuori dall'ospedale: le incredibili foto


Attenzione, però, a distinguere la solita nausea dei primi mesi con l’iperemesi gravidica, un disturbo che dura per tutta la gravidanza ed è caratterizzato da perdita di peso, nausea, vomito e disidratazione e che va immediatamente segnalato al medico.

Come leggere gli esami
Un ritardo, una gravidanza tanto attesa e la strisciolina che diventa rosa. E’ proprio la Beta che colora il test di gravidanza che abbiamo acquistato in farmacia: l’urina è piena di questo ormone e il test si colora solo se la beta è rilevabile nel campione.

 E’ solo il primo passo. Il test fatto in casa ci regala la gioia (o il terrore, dipende dai casi) di sapere che siamo in dolce attesa ma poi dobbiamo andare dal ginecologo che probabilmente ci prescriverà un esame del sangue per verificare i valori della Beta e molto altro. A questo punto la lettura della Beta serve anche per azzardare una possibile data del concepimento. Ad ogni settimana di gestazione corrisponde un valore.

Leggi la scheda sul primo mese di gravidanza

17 commenti:

Renata ha detto...

Se sul test non compare alcuna strisciolina rosa e quindi apparentemente l'ormone non è presente,si può essere in presenza comunque di una gravidanza?

MammaNews ha detto...

dipende da quando fai il test. può essere ancora troppo presto - in genere la Beta appare a 7/8 giorni dal concepimento - quindi se l'ovulazione è avvenuta tardi può essere che il test dia un falso negativo e va ripetuto dopo qualche giorno. quello che capita raramente invece è un falso positivo: se la striscia si colora la Beta c'è ed è in atto una gravidanza.

Renata ha detto...

Grazie. E' che in questi giorni sono un po' sballata. Ho un ritardo troppo lungo( 18gg)per essere un ritardo, e visto che il test continua ad essere negativo penso proprio di aver saltato il ciclo questo mese. Il tuo post mi è capitato proprio mentre cercavo di documentarmi sulle eventuali possibilità. Certo che con questi ormoni sono un caso clinico :-)

MammaNews ha detto...

Renata forse sono davvero gli ormoni o un po' di stress. Magari se il ritardo continua fai una visita, potrebbe esserci una cisti.
Fammi sapere
Un abbraccio

Renata ha detto...

Ieri non risucivo a commentare. Visto il tuo commento già sai. Grazie ancora, anche per le tue parole di ieri.

Anonimo ha detto...

Ciao a e successo una cosa o fatto tre test e sn. Risultati lievemente positivi e uno negativi o fatto il beta ed e stato 0 pero ancora il ciclo nn e arrivato mi dovevano venire il 15 di giugno sono tanto preoccupata!!!può succedere che il concepimento sia stato qualche giorno prima che mi arrivassero e quindi mi da questi risultati????

MammaNews ha detto...

ciao. tutto è possibile: in fondo 5 giorni di ritardo sono davvero pochini. non preoccuparti e aspetta ancora qualche giorno. poi ripeti il test casalingo. fammi sapere :-) in bocca al lupo!

jessica ha detto...

Ciao a tutte, volevo gentilmente un vostro parere, sono un pò preoccupata l'ultimo ciclo è stato il 18 giugno e ora ho un ritardo di 11 giorni ho fatto un test di gravidanza ed è risultato negativo ma ho iniziato ad avvertire nausee da qualche giorno...c'è la possibilitá che io sia incinta ma che ancora non sia visibile se il concepimento è avvenuto solo qualche giorno prima dal ciclo? Fatemi sapere grazie :)

MammaNews ha detto...

ciao Jessica potresti aver ovulato più tardi e quindi essere rimasta incinta più in là. Ripeti il test tra qualche giorno. facci sapere

meli ha detto...

Salve a tutte.. Cerco un bimbo. Sono al 13 gg di ritardo,al 10 gg le beta negative ma ho nausea e il ritardo persiste.. Chi sa rispondermi? Grazie

Anonimo ha detto...

Ciao a tutte. Sono a 11 gg di ritardo(mi dovevano arrivare 11/07/2014) da quando sto cercando la gravidanza sono molto regolare con ciclo ogni 30 gg. La mia domanda è la seguente: ho fatto due test fai da te ed erano negativi. Il primo l'ho fatto dopo 3gg di ritardo e l'altro due gg dopo. Poi ho fatto la beta hcg risultato 57. Troppo basse. Adesso le ho ripetute 320. Quindi un pò sono aumentate. Ma è normale k siano aumentate così poco dopo 5gg???

Anonimo ha detto...

La settimana scorsa, insospettita da continue perdite nere che non diventavano ciclo,ho eseguito il test di gravidanza a casa, esito positivo. Corro in ospedale e il medico mi dice di intravedere una microscopica camera. Eseguo il primo beta con esito 107. Il medico mi consiglia di ripeterlo dopo 7g. Oggi il beta ha dato esito 22.. In ospedale mi hanno detto aborto spontaneo, ma non ho nessuna perdita.. E possibile che non sia cosi? Non mi rassegno..

Anonimo ha detto...

Ho fatto beta hcg in farmac positivo superiore a 50000 il dott nn vede niente e le analsi dal laborat sn negat ke fare adesso sn disperat grazie

Unknown ha detto...

Lunedì 10 ho fatto le analisi, più di tre mesi dal rapporto a rischio, risultato 0 mlu possibile sia incinta lo stesso?

Kiappi ha detto...

2 test negativi e esami del sangue risultato 0 mlu a più di tre mesi dal rapporto a rischio...
Ho avuto cicli molto più scarsi del solito ma comunque presenti...
Potrei essere incinta lo stesso?
SemBra una pazzia ma ho sentito che può succedere lei che dice?

Unknown ha detto...

Buonasera ho avuto un raschiamento il 10novembre ero di 7 settimane una gravidanza gemellare da allora il ciclo mi e ritornato dopo 71 giorni il 21 gennaio
Sono sempre stata un orologio svizzero ogni 28
in abbodanza e durato piu di una settimana
Poi ho cominciato ha monitorare l ovulazione con gli stick canadesi
Risultato doppia ovulazione una il 04/02 e l altra il 14/02
Mo mi ritrovo che oggi e' 22 /02 ma niente ciclo ho fatto 1 test casalingo ma negativo che dite ce' possibilita che sono incinta meglio fare le beta ? Grazie

Anonimo ha detto...

Ho sette giorni di ritardo. Ieri al sesto giorno ho fatto beta. Risultato <1. Negativo quindi...
Posso essere sicura di non essere incinta e xhe sia solo stress?